Follow me:

Calore Nordico per due

Gli anni 90 cedono il posto al nordico moderno

Una casa dice addio agli anni 90 per venire incontro ai gusti dei nuovi proprietari. E così lo stile nordico si scalda un pò…

Un appartamento degli anni 90 torna a rivivere grazie ad una ristrutturazione che ha richiesto pochissime opere murarie, ma che ha giocato sopratutto con le finiture.
La cucina è stata aperta sul soggiorno per creare uno spazio più conviviale e luminoso. Gli arredi della zona giorno alternano il bianco della cucina ad un grigio verde della parete attrezzata per la tv, il tutto abbinato al rovere naturale che contribuisce a scaldare l’ambiente.
Per il pavimento, avendo i proprietari un cane, e quindi bisogno di una superficie resistente, si è optato per un gres porcellanato, posato a correre in tutto l’appartamento, bagno compreso.
In quest’ultimo è stato abbinato ad un effetto pietra a spacco che ricorda lo stile moderno alto atesino amato dai proprietari.
Le pareti sono state tinteggiate in un beige caldo, abbinato, nella parete della cucina e del letto ad un blu balena, ripreso anche sulla porta di ingresso.
Le finestre sono rimaste quelle originali ma sono state tinteggiate a mano di bianco per adattarle allo stile nordico moderno della casa e vestite con delle tende lunghe fino a terra che lasciano passare la luce mascherando però gli interni in modo da garantire la privacy.

Share
Next Post